Chiama: (+39) 045 594866
0 Elementi
Trucchi e accorgimenti per inserire la banana nell'estrattore

Banana nell’Estrattore: si può?

Molte persone si chiedono si sia possibile inserire la banana nell’estrattore di succo per ottenerne un prodotto liquido da degustare come un succo di frutta.

In primis bisogna sottolineare che intercorre una notevole differenza tra l’estrattore di succo, ovvero l’elettrodomestico utilizzato per realizzare degli estratti e la centrifuga cioè lo strumento impiegato per prodotte i cosiddetti centrifugati.

Infatti, nonostante il risultato che si ottiene utilizzando questi due strumenti appaia molto simile, la sostanza è piuttosto diversa. Nello specifico il primo elettrodomestico utilizza una particolare tecnologia che spreme il frutto o la verdura messa al suo interno per poi ricavarne un liquido. Durante questo procedimento la parte solida (polpa) e il succo vengono divisi per poi finire in due diverse vaschette di raccolta.

La centrifuga, invece, utilizza una grattugia posta al suo interno che, girando ad alte velocità (sfruttando la cosiddetta forza centrifuga), separa la parte solida dalla parte liquida del prodotto che si desidera centrifugare. In questo caso però, i liquidi e i solidi vengono divisi tramite un procedimento del tutto diverso dal precedente. In particolare l’estratto è il prodotto che si otterrebbe spremendo un frutto mentre la centrifuga è il succo che si avrebbe se lo stesso frutto lo si grattugiasse. Per questo anche la quantità di liquido che viene prodotto è differente. Infatti, il meccanismo all’interno dell’estrattore sfrutta velocità minori rispetto alla centrifuga riuscendo a estrarre dal prodotto una quantità maggiore di succo (liquido).

Per quanto concerne la differenza tra il centrifugato e l’estratto questa è da ricercare esclusivamente nei valori nutrizionali. Infatti, il primo, essendo prodotto dalla separazione tra la componente solida e quella liquida, perde una notevole quantità di fibre e vitamine. Viceversa, in un estratto di succo si avrà un prodotto con un’alta concentrazione di vitamine, fibre ed enzimi.

Infine, è importante porre l’accento anche sullo scarto che risulta essere, per ovvi motivi, decisamente maggiore con l’utilizzo della centrifuga.

Dunque, come si può evincere, la frutta e la verdura che più si addicono all’estrattore sono quelle che contengono al loro interno una notevole quantità di acqua ma, in alcuni casi, anche questa qualità non è sufficiente

.

La Banana: proprietà e caratteristiche

La banana è un frutto molto amato dagli sportivi e dai bambini per le sue innumerevoli proprietà, per la grande quantità di potassio e il suo gusto dolce e delicato. Questo frutto nasce dalla pianta del banano (appartenente alla famiglia delle Musaceae) ed è composto da:

  • 75% di acqua;
  • 23% di carboidrati;
  • 1% di proteine;
  • 0,3% di grassi;
  • 2,6% di fibra alimentare;
  • fosforo;
  • ferro;
  • potassio;
  • calcio;
  • potassio;
  • vitamina A;
  • vitamina B1;
  • vitamina B2;
  • vitamina C;
  • vitamina PP;
  • vitamina E;

La banana si può inserire nell’estrattore di succo?

Prima di capire se questo processo possa essere eseguito è opportuno considerare che la banana è un frutto fibroso e ricco di amido.

Al contrario di quanto si pensi, però, questo frutto è composto per il 75% di acqua. Tuttavia, nel momento in cui si tenta di estrarne il succo non si otterrà nient’altro che polpa schiacciata.

Nello specifico, inserendo piccoli pezzi di banana nell’estrattore ci si troverà davanti alla seguente situazione: nella vaschetta di raccolta del succo non si avrà alcunché mentre, nell’apposito contenitore degli scarti si potrà notare la presenza di una sorta di pappetta piuttosto solida.

Il trucco per inserire la banana nell’estrattore  e ottenere un ottimo succo di banana è aiutarsi aggiungendo alla frutta qualche goccio di acqua o di latte, a seconda dei gusti personali, ed – eventualmente – ripassare nuovamente gli scarti della banana nell’estrattore fino ad ottenere un succo della densità desiderata!

Qualche consiglio in più

I frutti molto fibrosi, come appunto la banana ma anche l’avocado, proprio per la loro consistenza possono otturare i fori dei filtri dell’estrattore di succo. Alla fine dell’estrazione consigliamo di sciacquare con abbondante acqua corrente e di riservare un’attenzione particolare alla pulizia, aiutandoci con i pennellini e spazzolini in dotazione!

Inizia oggi a ridare benessere al tuo corpo!

 

Scopri le 276 ricette innovative che trovi solo in

"Bere sano per vivere meglio"

You have Successfully Subscribed!