Chiama: (+39) 045 594866
0 Elementi
estratto di erba di grano con chicchi di grano sullo sfondo

Erba di grano: le proprietà e come estrarre il succo

Tutti i nutrizionisti consigliano di consumare ogni giorno 3 o 5 porzioni di frutta e verdura (circa 400g) ma non è sempre semplice raggiungere questo obiettivo.

L’estrattore viene in aiuto diventando a tutti gli effetti un ottimo supporto per preparare una grande varietà di succhi ricchi di vitamine, sali minerali e altre sostanze nutritive.

Una delle ricette più originali, e forse meno conosciute, è l’estratto di erba di grano: scopriamo di cosa si tratta!

Estratto di erba di grano appena spremuto con estrattore Hurom

Cos’è e perché è importante assumerla

L’erba di grano non è altro che il nome con il quale si vogliono indicare le prime foglie che nascono dopo la germinazione del seme della pianta di grano tenero, 10 o 15 giorni dopo la semina.
Grazie alle sue importanti proprietà nutritive l’erba di grano viene ritenuta un vero e proprio integratore alimentare naturale, capace di contribuire al benessere generale del sistema immunitario e dell’organismo nel suo complesso.

La scoperta delle proprietà di questa erba è piuttosto recente, motivo per cui ancora non esistono delle evidenze scientifiche sufficienti a supporto dei suoi effetti benefici. È quindi consigliabile consultare il proprio medico prima dell’assunzione, al fine di escludere in via preventiva eventuali controindicazioni o rischi dal momento che stiamo parlando di un integratore alimentare vero e proprio.

Fatta questa doverosa premessa, quali sono i benefici legati al consumo di questo alimento? Tra le tante proprietà dell’erba di grano le due più importanti sono sicuramente quella depurativa e quella antiossidante, ma i motivi che spingono verso il suo consumo sono tanti altri: scopriamo di più!

Le proprietà dell’erba di grano

Oltre alle proprietà depurative e antiossidanti precedentemente menzionate, all’erba di grano sono riconducibili anche altri importanti benefici:

  • combatte i radicali liberi e favorisce il rinnovamento cellulare per un effetto antiage;
  • aumenta la resistenza alla fatica sia fisica che mentale;
  • aumenta le difese immunitarie prevenendo e contrastando i disturbi da raffreddamento;
  • colma le carenze nutrizionali;
  • riduce il senso di fame.

Inoltre l’erba di grano presenta un elevato contenuto di clorofilla, pigmento dalle diverse proprietà:

  • ripulisce il corpo dalle sostanze inquinati, dalle tossine e dai prodotti chimici;
  • depura il fegato e regolarizza la digestione;
  • proprietà alcalinizzanti;
  • proprietà antibatteriche ed immunostimolanti.

Come è facile comprendere, sono tante le proprietà attribuite all’erba di grano e questo grazie alle numerose sostanze in essa contenute:

  • vitamine A, beta-carotene, B1, B2, B6, PP, C, E;
  • minerali come Calcio, Ferro, Fosforo, Magnesio, Potassio, Zinco;
  • acido folico e pantotenico;
  • bioflavonoidi;
  • clorofilla;
  • antiossidanti come il SOD;
  • amminoacidi essenziali;
  • enzimi attivi.

Questa ricchezza di sostanze indispensabili per il nostro organismo fa dell’erba di grano uno dei vegetali più completi dal punto di vista dell’offerta nutrizionale.

estratto di erba di grano con chicchi di grano sullo sfondo

Come preparare il succo di erba di grano

L’erba di grano può essere consumata sia in forma secca, come integratore, oppure fresca come succo. L’assunzione come succo è la modalità più consigliata perché più potente ed energizzante e consente di beneficiare di tutte le proprietà di questo vegetale.

Preparare un succo di erba di grano è molto semplice:

  1. Tagliate una manciata di erba di grano a circa un centimetro dal suolo;
  2. Inserite i germogli nella brocca dell’estrattore;
  3. Avviate la macchina;
  4. Lasciate fuoriuscire il succo ottenuto e versatelo in un bicchiere.

Alcuni consigli:

  1. Il succo di erba di grano ha un sapore piuttosto deciso che non a tutti può piacere. È consigliabile non mischiarlo ad altri ingredienti, ma se preferite potete aggiungere all’estratto anche della frutta o della verdura di vostro gradimento;
  2. Potete coltivare l’erba di grano direttamente a casa vostra, acquistando i semi e piantandoli in un apposito germogliatore, oppure in un vaso da interno poco profondo ma molto ampio, adatto a garantire un buon drenaggio dell’acqua (i ristagni d’acqua devono essere assolutamente evitati);
  3. Arancia, ananas e mela sono i frutti che meglio si accompagnano con l’erba di grano, ma se siete amanti dei succhi di verdura e ortaggi potete ottenere un ottimo estratto utilizzando carote, sedano e lattuga.

Perché scegliere un estrattore per fare il succo di erba di grano a casa

Come si è avuto modo di vedere, l’erba di grano è ricca di tante proprietà benefiche per l’organismo, motivo per cui bisogna scegliere attentamente quali strumenti utilizzare per ottenere un succo a base di questo ingrediente.

Nella scelta dell’estrattore bisognerà stare attenti a diverse caratteristiche che la macchina dovrà avere, per garantire un succo di erba di grano di qualità.

Un estrattore di qualità ti permetterà, infatti, di ottenere un succo dai colori, dalle sostanze nutritive e dal gusto completamente genuini e inalterati, sfruttando al 100% tutte le proprietà dell’ingrediente.

Inizia oggi a ridare benessere al tuo corpo!

 

Scopri le 276 ricette innovative che trovi solo in

"Bere sano per vivere meglio"

You have Successfully Subscribed!