Come velocizzare il metabolismo con i succhi di frutta e verdura

Come velocizzare il metabolismo con i succhi di frutta e verdura

Nel corso dell’anno ma soprattutto quando si avvicina l’estate, per molte persone si ripropone il problema dei chili in eccesso, che tendono ad accumularsi nelle zone critiche di pancia, fianchi, interno coscia e glutei.

Molto spesso il motivo del sovrappeso è una vita sedentaria, caratterizzata da un’attività fisica irregolare e discontinua, e un’alimentazione priva dei giusti principi nutritivi e ricca invece di zuccheri e grassi saturi.

Questi impediscono al corpo di perdere peso e anzi favoriscono il ristagno dei liquidi e la comparsa dell’antiestetica pelle a buccia d’arancia.

In tal senso decisamente utili possono risultare i succhi di frutta e verdura, che hanno il compito di ripristinare la corretta funzionalità dell’organismo e allo stesso tempo consentire al fisico di riprendere la silhouette desiderata.

Non riuscire a dimagrire: il problema più comune

Una delle maggiori difficoltà che deve attraversare la maggioranza delle persone è la difficoltà a perdere peso in alcuni periodi della vita. Complici le cattive abitudini o una predisposizione genetica, il metabolismo tende a rallentare e non permettere il corretto smaltimento delle calorie.

Sembra pertanto che molti degli sforzi effettuati siano vani, soffrendo alcuni momenti di fame nel corso della giornata senza poi vedere realmente dei risultati concreti.

Fortunatamente la natura offre la possibilità di incentivare lo smaltimento delle calorie grazie a numerose sostanze benefiche che, se mixate nella maniera corretta, offrono un effetto decisamente drenante e depurativo di tutto il corpo.

Piuttosto che ricorrere a dispositivi medici che potrebbero a lungo andare provocare effetti collaterali, la scelta migliore è proprio quella di scegliere dei succhi di frutta e verdura, chiedendo consiglio su quali prodotti utilizzare in base alla propria forma fisica attuale.

Soprattutto andando avanti con l’età il problema dei chili di troppo potrebbe peggiorare nelle persone che ne sono soggette, che hanno pertanto bisogno di dare una netta sterzata al metabolismo pigro, stimolandolo per lavorare a un ritmo decisamente superiore.

donna curvy

Come accelerare il metabolismo con i succhi di frutta e verdura

Negli ultimi anni sempre più persone hanno pertanto deciso di regalarsi un estrattore professionale, che a differenza del classico frullatore riesce a preservare ancora maggiormente le proprietà della frutta e della verdura.

Ogni giorno è pertanto possibile gustare bevande fresche e decisamente benefiche per l’organismo, andando ad apportare tutte quelle vitamine e quei sali minerali che si tende a non assumere nella dieta quotidiana, per mancanza di tempo e di volontà.

Si tratta di sostanze non solo indispensabili per il corretto funzionamento di organi e tessuti, ma anche capaci di accelerare il metabolismo andando ad agire direttamente sulla sua capacità di bruciare le calorie.

Inoltre, sorseggiare un bicchiere di estratto di frutta e verdura tra un pasto e l’altro limita notevolmente il senso di fame e consente di non cedere agli snack più calorici dei quali viene voglia nei periodi di inattività.

Procedendo con un regime alimentare sano e aggiungendo ogni giorno una differente combinazione di prodotti naturali è possibile notare una progressiva perdita di peso, andando a snellire le zone in modo equilibrato e ritrovando una figura armonica in previsione della prossima estate.

Noterete nel breve ma soprattutto nel lungo termine una serie di importanti benefici, anche per quello che riguarda la perdita dei liquidi accumulati al di sotto del tessuti, così da ottenere della gambe più lisce, toniche e magre.

Il grande vantaggio di queste bevande che accelerano il metabolismo è la possibilità di realizzarle direttamente in casa, dovendo acquistare esclusivamente gli alimenti giusti ma non medicinali costosi e ricchi di effetti collaterali.

La chiave consiste nell’abbinamento degli ingredienti e nella possibilità di sperimentare gusti diversi, che possano soddisfare non solo a livello di salute ma anche come sapore, rinfrescando nelle giornate più calde.

8 estratti di frutta e verdura per perdere peso

I più noti estratti di frutta sono realizzati con prodotti facilmente reperibili presso i normali rivenditori del settore, in base alla stagione di riferimento.

Il consiglio è quello di usare sempre frutta e verdura relativa al mese nel quale ci si trova, così da non utilizzare elementi coltivati in maniera poco naturale e probabilmente carichi di additivi per crescere velocemente anche quando non è il momento.

Ogni periodo dell’anno offre infatti le proprie prelibatezze, non solo gradevoli al palato ma anche utili per accelerare il metabolismo.

Estratto di sedano

estratto di sedano fatto in casa

Partiamo da uno dei rimedi più potenti attualmente presenti in natura, capace di sgonfiare l’addome e drenare i liquidi in eccesso grazie all’azione dei suoi principi nutritivi. Inoltre contribuisce all’eliminazione dei metalli pesanti e soprattutto delle tossine, andando a depurare gli organi e il fegato.

Decisamente facilitata è infine l’attività intestinale, poiché il sedano regolarizza la sua funzione e previene dalla presenza di funghi, virus, batteri e altri elementi patogeni, fungendo da antinfiammatorio.

Il suo sapore neutro consente di unirlo ad altre tipologie di frutta e verdura, risultando dissetante e piacevole in bocca in ogni stagione dell’anno.

Estratto di Barbabietola

barbabietola pronta per essere estratta

Perfetto per coloro che soffrono di anemia e scorretta circolazione del sangue, il succo di barbabietola è un perfetto alleato nella lotta ai chili in eccesso, perché si occupa di depurare l’organismo e interviene direttamente sull’azione del metabolismo.

Noterete subito una diminuzione del gonfiore degli arti inferiori dovuto alla ritenzione idrica, con la pelle che apparirà più elastica e meno soggetta ad antiestetici avvallamenti.

Inoltre, questa verdura regola la digestione, rendendola più agevole anche quando si soffre di reflusso e problemi legati a questa sfera.

Estratto di Melagrana

la melagrana per preparare un estratto

Dal sapore leggermente aspro, è uno degli estratti maggiormente apprezzati a livello di gusto.

Come tutti i frutti rossi, si tratta di un valido alleato contro i radicali liberi, che previene l’invecchiamento delle cellule e combatte il diabete e il colesterolo cattivo che tende ad accumularsi nel sangue.

Per questo motivo contribuisce allo smaltimento dei grassi in eccesso assunti nel corso della giornata e si occupa di eliminare le tossine che potrebbero accumularsi nelle cellule.

Può essere accostato ad altre sostanze pur mantenendo la propria valenza a livello vitaminico e benefico per la linea.
L’unico consiglio è quello di non eccedere nella quantità giornaliera, poiché si tratta sempre di un frutto e come tale è ricco di zuccheri.

Succo di melone

succo di melone

Forse il frutto simbolo dell’estate, il melone è noto per i benefici che è in grado di apportare alla pelle, potenziando lo sviluppo della melatonina.

So presta però perfettamente ad essere bevuto come estratto anche nei regimi alimentari più rigidi, sempre tenendo sotto controllo la dose di zucchero presente.

La sua funzione principale è infatti quella di drenare i liquidi in eccesso, andando a combattere con decisione la cellulite localizzata e la ritenzione idrica, soprattutto a livello degli arti inferiori che in estate finiscono per gonfiarsi più del dovuto.

Inoltre, favorendo la digestione, il melone assicura una pancia decisamente più piatta e quindi una silhouette perfetta per essere sfoggiata con qualunque vestito.

L’elemento che consente la sua funzione dimagrante è il potassio, che dona energia e allo stesso tempo interviene sul ristagno dei liquidi.

Succo di carota

La carota è un elemento che può essere gustato in ogni modo e mantiene le sue proprietà benefiche anche quando si assume attraverso un succo di frutta.

Numerosi sono infatti gli estratti che contengono questo elemento, perché dona un sapore dolce a tutta la bevanda e allo stesso tempo è una fonte inesauribile di vitamine e sali minerali.

Povera di grassi e calorie, questa verdura contribuisce a sostenere l’organismo senza appesantirlo, contribuendo anzi alla depurazione degli organi interni.

Contiene infine una discreta dose di fibre, che assicurano il sopraggiungere preventivo del senso di sazietà e inoltre regolano adeguatamente l’attività intestinale, favorendo una corretta evacuazione.

Succo di mela e cavolo

succo cavolo e mela

La combinazione di questi due elementi, semplici da reperire nel corso dell’inverno, permette al corpo di beneficiare di una serie di vantaggi relativi alla digestione e alla perdita dei chili in eccesso.

Parliamo di una bevanda decisamente povera di calorie, che pertanto si presta ad essere consumata a metà mattina per evitare altri spuntini più pesanti.

La mela ha una forte funzione depurativa e incentiva il metabolismo a lavorare a ritmi più serrati, mentre il cavolo è un vero e proprio diuretico naturale, perfetto per eliminare o almeno limitare la presenza della cellulite nelle zone critiche del corpo.

Hai già scaricato il Ricettario Hurom "Bere Sano per Vivere Meglio"?

All'interno trovi 276+ ricette innovative per ridare da subito benessere al tuo corpo, richiedi ORA la tua copia!
Condividilo!
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp